The New Abolitionists



CANDIDATO: Miglior Film


FILM: The New Abolitionists



SINOSSI:

La regista segue quattro NGO (non-governamental organization) nel sud est asiatico, dedite al tentativo di porre fine al traffico sessuale e salvare quante più bambine, ragazze e donne possibili, considerate oggetti di vendita dai massimi profitti dal momento che “puoi vendere la droga o un’arma una sola volta, ma una ragazza la puoi vendere dieci, venti volte al giorno”. Il film non si ferma solo ad una denuncia sterile ma penetra in profondità nelle ferite di società traumatizzate da tragedie storiche ancora recenti o sopraffatte dall’indigenza. Spiega gli effetti ma anche le ragioni di questo sfruttamento sessuale, e mostrando la lotta dei protagonisti missionari per il salvataggio, la riabilitazione e la prevenzione, conclude con uno sguardo di speranza e con l’auspicio di risvegliare le coscienze da altre parti del mondo, perché “ogni singola persona ha un ruolo”, e ognuno può fare qualcosa.


ALTRE CANDIDATURE:

A Black JesusA Black JesusAliveAliveAmerican WomanAmerican WomanBroken VoicesBroken VoicesForeign Volunteers in the Hell of RaqqaForeign Volunteers in the Hell of RaqqaI Don’t Want To Be Without You I Don't Want To Be Without YouMy SonMy SonNeolovismoNeolovismoSe ti abbraccio non aver pauraSe ti abbraccio non aver pauraSix LettersSix LettersSubmissionSubmissionThe ArchThe ArchThose Dark NightsThose Dark NightsTwo KomachisTwo KomachisUpper Story - On the road to well beingUpper Story - On the road to well being Woman of the Photographs Woman of the Photographs